Laboratori di ricerca
Please Wait
Laboratorio di Ergonomia e Sicurezza del Lavoro

Coordinatore scientifico: Prof. Danilo Monarca

Responsabile tecnico: Prof. Massimo Cecchini

Internet: www.ergolab-unitus.com

YouTube: https://www.youtube.com/user/ErgoLabUnitus

Google+: google.com/+ErgoLabUnitusVT

e-mail: ergolab@unitus.it   
 

Il Laboratorio di Ergonomia e Sicurezza del Lavoro istituito presso il Dipartimento DAFNE, è una struttura di rilevante importanza didattica, di ricerca e di servizi offerti all’interno dell’Ateneo e del Territorio. Si occupa dello studio dell’ergonomia delle macchine e dei luoghi di lavoro, della rilevazione di agenti fisici, chimici e biologici negli ambienti lavorativi, con particolare riferimento ai luoghi di lavoro agricoli, agroindustriali e forestali.
Un’ampia parte della attività di ricerca è dedicata ad aspetti ergonomici ed in particolare alla analisi dei principali carichi da lavoro in ambiente agricolo.
Tale tematica è divenuta di estrema attualità alla luce delle direttive comunitarie sulla protezione dei lavoratori negli ambienti di lavoro (89/391/CEE) e sulle macchine ed attrezzature di lavoro (89/392/CEE Direttiva macchine), direttive che sono state recepite in Italia (D.Lgs. 81/2008…).
In particolare sono trattati:

  • il problema del rischio derivante dalle polveri, sia per quelle sollevate dalle macchine aspiratrici durante la raccolta delle nocciole, che per altre lavorazioni agricole (come la mietitrebbiatura);
  • la valutazione della rumorosità e della relativa esposizione al rischio (ai sensi del D.Lgs. 81/2008) per gli addetti alle lavorazioni di pieno campo e per alcuni impianti di lavorazione;
  • la valutazione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • la valutazione del rischio al sistema mano-braccio derivante dalla esposizione a vibrazioni;
  • indagini sperimentali sulla emissione di rumore e vibrazioni collegato all’uso di attrezzature forestali (motoseghe e decespugliatori, ecc.) e agricole (vibroscuotitrici, rasaerba semoventi, ecc.);
  • la sicurezza delle macchine e degli impianti;
  • la sicurezza dei cantieri forestali (D.Lgs. 81/2008)

Oltre ai corsi universitari (Ergonomia ed antinfortunistica in agricoltura, Sicurezza del lavoro in agricoltura, Protezione dagli incendi boschivi, ecc.), il Laboratorio del DAFNE svolge una notevole attività di formazione presso Enti Territoriali e Ordini professionali.
Tra i vari corsi di formazione si ricordano quelli per:

  • Responsabili e Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (moduli A, B e C e moduli di aggiornamento ex D.Lgs. 81/08)
  • Tecnici addetti alla valutazione della esposizione al rumore, vibrazioni e parametri microclimatici
  • Coordinatori per la sicurezza nei cantieri (D.Lgs. 81/08)
  • Esperti Sicurezza e Qualità delle Filiere Agroalimentari
  • Addetti alla gestione delle emergenze, prevenzione e lotta antincendio
  • Valutazione e prevenzione dello stress lavoro correlato

Il Laboratorio di Ergonomia e Sicurezza del Lavoro  eroga servizi sul territorio per tramite dello Spin-off accademico SEA TUSCIA S.r.l. Inoltre, il laboratorio del DAFNE collabora all’interno dell’Ateneo con il SPP per la verifica degli adempimenti in materia di sicurezza e salute dei lavoratori (D.Lgs. 81/2008).

 


Progetti di ricerca conclusi:

• Progetto nazionale CNR, progetto CARLAV, sulla valutazione dei carichi da lavoro in ambiente agricolo, coordinato dal prof. Giorgio Zoppello

• Progetto MURST 40% “La sicurezza nel settore forestale”

• Ricerca MURST Cofin 2000 SicurA “Produrre in sicurezza nelle filiere agroalimentari e forestali: la sicurezza dei lavori forestali”

• Progetto INAIL 2002 “Sicurezza per i lavoratori stagionali ed extra-comunitari”

• Progetto PRIN 2003 “ProSafe” “Qualità del lavoro e sicurezza negli ambienti agroindustriali: individuazione dei principali fattori di rischio e definizione di opportune linee guida”

• “Sicurezza e confort degli operatori delle industrie agroalimentari” nell’ambito di una convenzione con la Fabbrica di biscotti “P. Gentilini” di Roma

• “Individuazione dei prerequisiti impiantistici, strutturali ed operativi per l’idoneità igienico sanitaria di uno stabilimento per la produzione di prodotti monouso destinati all’impiego per alimenti” nell’ambito di una convenzione con la ditta “Giò Style Monouso S.p.A.” di Casale sul Sile (TV)

• Progetto PRIN 2005 “I.S.Project” “Integrated Safety Project – Metodi di progettazione e di verifica sistemica della sicurezza del lavoro, alimentare e ambientale nell’ambito agroindustriale”

• “IRCARN – Studio di Interventi per la Riduzione della Concentrazione degli Aerodispersi durante la Raccolta meccanizzata delle Nocciole”, finanziato dal MIPAAF-OIGA

• “La gestione del rischio nelle lavorazioni agricole meccanizzate: analisi dei requisiti di sicurezza per la protezione del conducente e del passeggero contro il pericolo di capovolgimento nei trattori agricoli o forestali”, finanziato da INAIL-ISPESL

Progetti di ricerca in corso:

• “SICILNUT – Razionale meccanizzazione della nocciolicoltura con particolare riguardo alle aree declivi presenti nelle regioni corilicole italiane ed in particolare in quella siciliana”, finanziato dal MIPAAF

• “Sicuri in Campo”, Programma Operativo FSE Ob. 2, Competitività regionale e occupazione 2007/2013 ASSE III – Inclusione sociale obiettivo specifico g): "sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il reinserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati per combattere ogni forma di discriminazione nel mercato del lavoro", finanziato da Regione Lazio.

 

 

Responsabile: Prof. Massimo Cecchini