Please Wait
Attività professionalizzanti

Le attività professionalizzanti hanno la finalità di fornire allo studente elementi di conoscenza ed esperienza che facilitino una graduale interazione con il mondo del lavoro e possono essere realizzate con due diverse modalità: tirocini e project work.

Le attività di tirocinio e project work svolte durante il percorso formativo sono molto importanti perché consentono allo studente di alternare momenti di formazione in aula ad altri di formazione sul campo, con modalità differenti e a livelli diversi in funzione del corso di laurea e dello stato di avanzamento degli studi. In questo modo lo studente può iniziare a confrontarsi con la realtà imprenditoriale e professionale con la quale si troverà a contatto una volta completato il ciclo di studi.

Il Dipartimento, per la realizzazione di queste attività, collabora intensamente con il mondo del lavoro, in primo luogo con le associazioni imprenditoriali e gli ordini professionali, ma anche in modo diretto con enti e imprese che dimostrano di gradire la collaborazione con il Dipartimento e sono sempre disponibili ad accogliere studenti e a collaborare a progetti.

L'obiettivo è favorire l'ingresso degli studenti nel mondo del lavoro e contribuire, attraverso la diffusione di conoscenze e competenze, alla crescita socio-economica del territorio.

Attività di tirocinio e project work sono previste con crediti formativi e modalità defferenti sia nei corsi di laurea che nei corsi di laurea magistrale.

Per gli iscritti ai corsi di laurea in Economia Aziendale e Economia e Legislazione per l'Impresa è previsto il conseguimento obbligatorio di 2 CFU per attività di tirocinio o prject work. Per gli iscritti ai corsi di laurea magistrale in Consulenza e Controllo Azeiendale e Marketing e Qualità è prevista un'attività professionalizzante obbligatoria, del peso di 4 CFU. Ogni CFU equivale a 25 ore di attività effettivamente svolte.

E' preferibile che l'attività, nei corsi di laurea triennale, sia svolta nel terzo anno di corso, quando lo studente ha acquisito un insieme di nozioni e conoscenze che gli consentono di potersi confrontare con successo con realtà imprenditoriali e professionali.

Per le lauree magistrali invece non vi è alcun vincolo temporale specifico.