Please Wait
Centri di ricerca
Dipartimento

Di seguito si riportano i Centri di ricerca attivi:

 

Il CINTEST (Centro per l’Innovazione Tecnologica e lo Sviluppo del Territorio) istituito con D.R. del 28.12.2005, vede la partecipazione dell’Università di Tor Vergata e dell’Università Sapienza di Roma e il coinvolgimento del Parco Scientifico Tecnologico dell’Alto Lazio.L’attività di ricerca, che copre ampie aree tematiche nel campo dell'ingegneria meccanica, fonti energetiche ed ambientali, economiche e dell'innovazione delle strutture organizzative, si realizza attraverso:

  • Ricerca e sperimentazione
  • Progetti pilota
  • Realizzazione di prototipi
  • Realizzazione di brevetti
  • Grid Computing Individuazione delle filiere fondamentali di interesse sulle quali incentrare le attività
  • Elaborazione, sulla base della ricerca e sperimentazione, delle linee guida per l'ottimizzazione dei processi di produzione, in termini tecnici, economici e ambientali
  • Promozione dell’alta formazione delle materie della ricerca, attraverso l'istituzione, il finanziamento e/o il co-finanziamento di Assegni di ricerca, e Corsi di formazione ;

Scambio di informazioni fra gli Istituti e i Dipartimenti delle Università e con gli Istituti del CNR, i Centri di Ricerca di Enti pubblici e privati che operano nel settore anche in ambito internazionale Promozione di accordi di collaborazione con gruppi nazionali e internazionali che si occupano di attività di ricerca Partecipazione a progetti internazionali EUREKA. L’organico al momento è composto da: 3 Professori Ordinari, 3 Professori associati, 1 Direttore Amministrativo e 7 Assegnisti di Ricerca, 2 Dottorandi di Ricerca.

Sito web di CINTEST

 

 

Il CIRDER (Centro Interdipartimentale di Ricerca e Diffusione delle Energie Rinnovabili)è un Centro Interdipartimentale dell'Università degli Studi della Tuscia che si occupa di attività di ricerca universitaria nel campo delle Energie Rinnovabili e dello Sviluppo Sostenibile. 
Il CIRDER nasce con l'idea di promuovere e realizzare filiere volte alla produzione di energia  attraverso l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili (FER). In tale ottica, molteplici sono i progetti finora realizzati sia in ambito nazionale che internazionale il cui scopo è supportare l'uso razionale dell'energia e la sua produzione in modo ambientalmente sostenibile. 
Il gruppo di ricerca è costituito da Assegnisti e Dottorandi di Ricerca.

Sito web di CIRDER

 

 

Il gruppo di ricerca di Diagnostica e Scienza dei Materiali partecipa attivamente, nell'ambito dei Materiali, Restauro e Diagnostica, alla creazione del Distretto Tecnologico per i Beni e le Attività Culturali (DTC), come strumento di sviluppo economico e territoriale, per attivare una rete strutturata di rapporti e collaborazioni tecnico/scientifiche tra la ricerca pubblica e privata e il sistema delle imprese. Il DTC è il primo sistema integrato focalizzato e dedicato a tutte le filiere che operano in modo diretto e indiretto nell’ambito della conservazione, valorizzazione e fruizione dei Beni Culturali attraverso l’utilizzo di Tecnologie di Frontiera. Le prime azioni attuative del DTC si concentrano verso una fruizione del patrimonio focalizzata sul turista culturale attraverso tecniche di spettacolarizzazione “in loco”, scenografie digitali, ricostruzioni virtuali, metodologie di realtà aumentata e applicazioni in mobilità.

Sito web DTC

 

Rete di Ricerca Internazionale I.R.I.S. (International Research Institute of Socio Techniques) composta da ricercatori del DEIM e internazionali: Prof.ssa Flaminia Saccà  (DEIM, Università della Tuscia), Dott. Michele Negri (DEIM, Università della Tuscia), Prof. George Tsobanoglou (Aegean University, Greece, Vice-President of the International Sociological Association RC26 in Sociotechnics and Sociological practice), Prof. Nikita Pokrovski (Head of the Sociology Department, Higher School of Economics, President of   the Professional Sociologists Association, Russia, Vice-President of the International Sociological Association RC26 in Sociotechnics and Sociological practice), Prof. Nataliya Velikaya (Head of the Political Science Department -Russian State University for the Humanities, Moscow, Russia)

 

 

La direzione scientifica dell' Associazione Nazionale per l'Enciclopedia della Banca e della Borsa (ASSONEBB) dal 2009 è affidata alla Dott.ssa Chiara Oldani del DEIM. L’ASSONEBB è nata nel 2005 a seguito della trasformazione dell’Istituto per l’Enciclopedia della Banca e della Borsa SpA, sorto nel 1972 a cura di un gruppo di banche, tra cui la Banca d’Italia. Nell’arco di oltre un trentennio l’Assonebb ha dato vita a rilevanti iniziative di carattere sia editoriale sia divulgativo e, in particolare, a diverse edizioni del “Dizionario di Banca, Borsa e Finanza”.

Sito web ASSONEBB