NEWS
Please Wait
Attività didattica AA 2021-2022
Lezioni ed esami

Tenuto conto delle Ordinanze del Ministero della Salute e la collocazione della Regione Lazio in ‘zona bianca’, il Senato Accademico ha deliberato quanto segue.

 

Nel I semestre dell’a.a. 2021/2022 le attività formative e curriculari degli insegnamenti di tutti i corsi di studio si svolgeranno ‘prioritariamente in presenza’, con il limite giornaliero delle presenze fissato nel 50% dell'intera popolazione studentesca, nel rispetto delle Linee guida adottate dal Ministero dell'Università e della Ricerca nonché del Protocollo di Ateneorendendo possibile la fruizione anche da remoto in forma sincrona e che le attività laboratoriali, le esercitazioni, i tirocini professionalizzanti e le attività esperienziali si svolgeranno in presenza, fermo restando la facoltà del Direttore di Dipartimento di organizzare le predette attività in modalità mista, in relazione alla capienza dei laboratori.

 

A decorrere dal 1°settembre p.v., gli esami e le sedute di laurea sono in via ordinaria in presenza, nel rispetto delle Linee guida ministeriali e del Protocollo di Ateneo. Nel caso in cui vi fossero degli studenti impossibilitati per motivi legati alla pandemia, a partecipare all'esame in presenza, il docente garantirà la modalità telematica per la prova di esame che può svolgersi anche lo stesso giorno o nei giorni successivi dandone tempestiva informativa agli interessati. A tal fine è stata già predisposta la richiesta di autorizzazione e l'autocertificazione che lo studente dovrà inviare al docente dove sono tassativamente elencati  i motivi che legittimano lo studente al sostenimento in modalità telematica: bit.ly/unitus_rich_dist

I Direttori potranno comunque autorizzare esami a distanza. 

 

Il decreto legge del 23 luglio 2021, n. 105 (pubblicato in GU Serie Generale n.175 del 23-07-2021) «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche», introduce la Certificazione Verde COVID-19 (Green Pass) obbligatoria per una serie di attività indicate dall’art. 3 del suddetto decreto (maggiori dettagli qui).


Il recente decreto legge 6 agosto 2021, n. 111 recante “Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti”, stabilisce che dal 1 settembre 2021 e fino  al  31  dicembre  2021,  termine  di cessazione dello stato di emergenza, al fine di  tutelare  la  salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione in presenza del servizio essenziale di istruzione, tutto il personale universitario, nonchè gli studenti universitari, devono possedere e sono  tenuti  a esibire la Certificazione Verde COVID-19 (Green Pass).

 

ESENZIONE DA VACCINO - ANTI COVID-19 VADEMECUM OPERATIVO

 

Per tutte le disposizioni su didattica, riunioni, seminari ed eventi leggi la delibera del Senato Accademico disponibile qui.

 

Per conoscere la nuova didattica Unitus clicca qui.