Please Wait
Tirocinio

Informazioni per svolgere il Tirocinio Formativo

Uno degli obiettivi del DAFNE è la creazione di un collegamento tra periodo di studio e mondo del lavoro. Durante il tirocinio gli studenti applicano le conoscenze acquisite nei corsi universitari all’interno del contesto lavorativo e acquisiscono nuove competenze legate all’attività professionale. È un’esperienza importante per la crescita umana e professionale, poiché rappresenta un primo contatto con il mondo del lavoro e un tassello fondamentale per la costruzione di un curriculum.
 
Il tirocinio prevede un periodo formativo presso aziende, studi professionali, ditte, laboratori o istituzioni ed enti pubblici esterni all’Università; deve essere svolto durante il corso di studi e deve avere una durata non superiore a 12 mesi. Lo studente, inoltre, ha facoltà di svolgere il tirocinio presso l’Università ospitante nel caso di mobilità internazionale, come anche un ulteriore tirocinio nei 12 mesi successivi al conseguimento della laurea. Ogni studente viene seguito da un tutor professionale all’interno dell’ente ospitante e da un tutor formativo identificato tra i docenti del Dipartimento, che funge da garante del rispetto del progetto formativo concordato. La richiesta di tirocinio deve essere formalizzata in base alle dispostizioni che verranno fornite dalla segreteria DAFNE di seguito elencate:
 
 
REGOLAMENTO DI TIROCINIO
(approvato dal Consiglio di Dipartimento del 14 aprile 2021)
 
  1. Il tirocinio viene svolto presso aziende convenzionate con l’Ateneo e con il Dipartimento DAFNE. L’elenco delle aziende è disponibile sul sito DAFNE;
  2. Ove sussistano condizioni di impedimento allo svolgimento del tirocinio presso le aziende di cui al punto 1, il tirocinio può essere svolto anche nei laboratori dell’Ateneo, comprendendo in questa accezione anche l'Azienda Agraria-Orto botanico e altre strutture dell’Ateneo;
  3. Il tirocinio non può essere svolto in aziende che siano di proprietà dello studente, del coniuge, di fratelli o sorelle o il cui rappresentante legale/tutore interno abbia rapporti di parentela con il tirocinante entro il 2° grado;
  4. Il tirocinio ha inizio quando è designato ufficialmente il Tutor interno (DAFNE) ed il Tutor esterno dell’azienda (o altro) dove lo studente svolgerà il tirocinio. Il tutor “aziendale” dovrà essere previsto anche nel caso di svolgimento del tirocinio presso strutture dell’Ateneo;
  5. La durata del tirocinio è funzione del numero di CFU riportati nel piano di studi dello studente (1 CFU corrisponde a 25 ore);
  6. Quando i crediti del tirocinio superano i 5 CFU, il tirocinio prevede una verifica intermedia, ed una finale. La verifica intermedia consistente in una sintetica relazione scritta delle attività svolte, validata sia dal docente Tutor interno che da quello aziendale. La relazione scritta finale va presentata al docente Tutor, prima della convalida del registro delle presenze dello studente presso la struttura ospitante;
  7. Il tirocinio deve essere completato almeno 15 giorni prima della seduta di laurea.
Procedura per svolgere il tirocinio
 
Lo studente ha due possibilità:
A) può scegliere di svolgere il tirocinio in un'azienda fra quelle già convenzionate con il DAFNE,
oppure,
B) presentare una nuova azienda da essere convenzionata.
 
A) Aziende convenzionate con il DAFNE (è anche possibile scegliere aziende convenzionate con altri dipartimenti). Per verificare quali sono le aziende convenzionate con altri dipartimenti clicca qui: DIBAF  o  DEB.
 
 
 
Una volta individuata l'azienda:
1) Lo studente deve mettersi in contatto direttamente con l'azienda o tramite il docente di riferimento.
2) Lo studente deve scaricare, compilare e firmare il Progetto Formativo e di Orientamento:

Inoltre, lo studente e l'azienda devono compilare e firmare i moduli delle nuove linee guida per la sorveglianza COVID:

https://www.unitus.it/it/dipartimento/dafne/ne/articolo/linee-guida-per-lo-svolgimento-dei-tirocini-curriculari-esterni

 
3) Inviare i documenti del punto 2 alla Segreteria Didattica (dafne@unitus.it) la quale consegnerà, via mail, allo studente il Diario di Tirocinio e il Questionario per l'azienda.
 
4) Al termine del tirocinio lo studente deve inviare i seguenti documenti scannerizzati via mail (dafne@unitus.it).in pdf singolarmente  Non si accettano fotografie né fogli singoli.
Si chiede gentilmente di salvare i documenti con il proprio nome e cognome (ad esempio: Diario di Tirocinio-Mario Rossi). 
  • Il Diario di Tirocinio compilato, firmato e timbrato dall'azienda.
  • Una relazione scritta ove sono esposte criticamente considerazioni e deduzioni sull’attività svolta, anche in riferimento alle cognizioni acquisite durante gli studi approvata e firmata dal docente tutor.
  • Il Questionario compilato, firmato e timbrato dall'azienda.
Il numero di ore complessivo da svolgere presso la struttura ospitante è definito dall’ordinamento didattico del corso di studi di appartenenza, tenuto conto della relazione 1 CFU = 25 ore di attività dello studente.
 
L’apposito Diario di Tirocinio, da compilare con la registrazione dell’attività giornaliera svolta, dovrà essere approvato dal tutore docente e, come certificazione delle presenze firmato dal tutore aziendale.
Per quanto riguarda i documenti che devono essere firmati dal tutor docente essi devono essere inviati al docente per l'approvazione via mail. Non è necessario apporre la firma fisicamente sul documento.
 
 
B) Se l'azienda non è presente nell'elenco delle aziende convenzionate con il DAFNE si procede con l'attivazione della convenzione:
 
1) Scaricare e compilare i seguenti documenti necessari all'attivazione del tirocinio curriculare:
2) Inviare i documenti compilati e firmati alla Segreteria Didattica del DAFNE (dafne@unitus.it)
 
3) Una volta approvata la convenzione, lo studente deve presentare in Segreteria Didattica il Progetto formativo e di orientamento compilato e firmato prima di iniziare il tirocinio:
4) Al termine del tirocinio lo studente deve inviare i seguenti documenti scannerizzati via mail (dafne@unitus.it) in pdf singolarmente  Non si accettano fotografie né fogli singoli.
Si chiede gentilmente di salvare i documenti con il proprio nome e cognome (ad esempio: Diario di Tirocinio-Mario Rossi). 
  • Il Diario di Tirocinio compilato, firmato e timbrato dall'azienda.
  • Una relazione scritta ove sono esposte criticamente considerazioni e deduzioni sull’attività svolta, anche in riferimento alle cognizioni acquisite durante gli studi approvata e firmata dal docente tutor.
  • Il Questionario compilato, firmato e timbrato dall'azienda.
 
Il numero di ore complessivo da svolgere presso la struttura ospitante è definito dall’ordinamento didattico del corso di studi di appartenenza, tenuto conto della relazione 1 CFU = 25 ore di attività dello studente.
 
L’apposito Diario di Tirocinio, da compilare con la registrazione dell’attività giornaliera svolta, dovrà essere approvato dal tutore docente e, come certificazione delle presenze firmato dal tutore aziendale.
Per quanto riguarda i documenti che devono essere firmati dal tutor docente essi devono essere inviati al docente per l'approvazione via mail. Non è necessario apporre la firma fisicamente sul documento.
 
 
NOTA (D.M. n°142 del 25 marzo 1998):
I datori di lavoro possono ospitare tirocinanti in relazione all'attività dell'azienda, nei limiti di seguito indicati:
  1. aziende con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato, un tirocinante;
  2. con un numero di dipendenti a tempo indeterminato compreso tra sei e diciannove, non più di due tirocinanti contemporaneamente;
  3. con più di venti dipendenti a tempo indeterminato, tirocinanti in misura non superiore al dieci per cento dei suddetti dipendenti contemporaneamente.