Please Wait
Tirocini formativi

Il Tirocinio Formativo, momento di incontro tra aziende e giovani, non è solo un ottimo strumento per l'acquisizione di un'esperienza professionale pratica ma si traduce anche in un'opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.

Lo studente partecipa, in modo costante e continuativo, per il totale di ore necessario al conseguimento dei crediti previsti dal percorso didattico, all'attività dell'azienda direttamente presso la struttura ospitante (azienda, studio professionale, ente, istituzione pubblica o privata) in base ad un programma definito, che deve essere finalizzato alla conoscenza, alla professionalizzazione e al graduale inserimento nel mondo del lavoro.

 

La modalità di svolgimento ordinaria del tirocinio è attualmente, causa protarsi dell'emergenza sanitaria in corso, in smart working.

 

Nei soli casi di indispensabilità e indifferibilità può essere svolto in presenza previa attestazione, da parte dell’azienda/studio/ente ospitante, di adozione delle misure e del protocollo aziendale di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Lo studente dovrà sottoscrivere una dichiarazione con la quale si impegnerà a osservare tutti i comportamenti e le misure adottate dalle Autorità competenti, nazionali e regionali, in materia di emergenza sanitaria COVID – 19, nonché le norme organizzative, di sicurezza ed igiene sul lavoro adottate dall’azienda/studio/ente ospitante per le finalità di prevenzione e protezione prescritte dal D.P.C.M. del 26 aprile 2020 e quelle emanate dall’Università degli Studi della Tuscia sulla base dei predetti provvedimenti e pubblicate nel sito di Ateneo.

 

Gli obiettivi formativi sono concordati tra tutor universitario e tutor aziendale.

 

Procedura per lo svolgimento del tirocinio formativo

Cosa deve fare lo studente:

- Individuare tra i docenti disponibili un tutor universitario

- Individuare il tutor aziendale

- Consengnare alla Segreteria Didattica (di riferimento:Economia, Scienze Politiche, Ingegneria) la DOMANDA D'AVVIO, la CONVENZIONE e il PROGETTO FORMATIVO

- Consegnare alla Segreteria Didattica (di riferimento:Economia, Scienze Politiche, Ingegneria), alla fine dell'attività di tirocinio la RELAZIONE FINALE

 

MODELLO DOMANDA D'AVVIO MODELLO CONVENZIONE MODELLO PROGETTO FORMATIVO MODELLO RELAZIONE FINALE

 

In caso di richiesta di svolgimento del tirocinio formativo in presenza, che dovrà essere motivata dallo studente e autorizzata dal Consiglio di Dipartimento allegare anche la seguente modulistica:

Modello consenso tirocinio studente Modello dichiarazione ente ospitante

 

MODULISTICA PER AVVIO E RENDICONTAZIONE TIROCINIO A.A. 2019/20 - PRESSO IL TRIBUNALE DI VITERBO: ZIP

 

L'attivazione della Convenzione non ha costi per l'impresa. Il Dipartimento adempie agli obblighi assicurativi (INAIL e infortuni) e si fa carico di tutte le comunicazioni previste per Legge.

 

Riferimenti legislativi

Legge 24 giugno 1997, n. 196 Norme in materia di promozione dell'occupazione (fonte: camera.it)

D.M. 25 marzo 1998, n. 142 Regolamento recante norme di attuazione dell'art. 18  della l. 24/06/97, 196 sui tirocini formativi e di orientamento (fonte: CRUI.IT)