Please Wait
Scheda del Corso
DENOMINAZIONE DEL CORSO (ITA/ENG) Ingegneria Industriale/Industrial Engineering
PRESIDENTE DEL CORSO  
LINGUA DI EROGAZIONE DELLA DIDATTICA Italiano
ANNO ACCADEMICO DI RIFERIMENTO 2017/2018
SEDE DEL CORSO Dipartimento D.E.Im, Loc. Riello snc - 01100 Viterbo
MODALITÀ DI EROGAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni Frontali in Aula
MODALITA DI FREQUENZA Libera
CURRICULA nessuno
PIANI DI STUDIO vedi tebella
ORGANI COLLEGIALI DEL CORSO DI LAUREA Consiglio di Corso di Studi
RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI Valentin Leat Vasile
Martina Mocini

 

Descrizione del percorso di formazione

Il Corso di Laurea in Ingegneria Industriale forma un professionista con una solida preparazione tecnica di base negli ambiti culturali propri dell'ingegneria industriale e dotato delle competenze specifiche negli ambiti meccanico ed energetico, privilegiando le conoscenze di base e gli aspetti metodologici. La molteplicità dei settori che richiedono le competenze di un Ingegnere Industriale, ha consigliato di rendere possibile la diversificazione e l'approfondimento della preparazione degli allievi nei campi della meccanica, dell'energia e delle tecnologie meccaniche. Il raggiungimento di questi obiettivi permetterà al laureato sia la prosecuzione degli studi, con una adeguata preparazione, sia un rapido inserimento nel mondo del lavoro grazie alle capacità di aggiornamento e di adattamento e alle svariate esigenze professionali derivante dalle competenze culturali e metodologiche acquisite. Il Corso di studio si articola su tre anni di frequenza, comprensivi dello svolgimento di un tirocinio formativo e di orientamento e della redazione della tesi di laurea. Per il conseguimento del titolo di Laurea in Ingegneria Industriale è necessario acquisire 180 CFU (crediti formativi universitari), con il superamento di 20 esami nelle discipline di base, caratterizzanti e affini che configurano e distinguono questa specifica offerta formativa dalle altre offerte formative attivate nella medesima classe di laurea presso altri Atenei italiani. Ai 20 esami si affianca la prova finale, completata da una idoneità su altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro e strumentale allo sviluppo delle competenze caratteristiche del corso di laurea. Il percorso formativo del laureato in ingegneria industriale si articola pertanto su tre livelli: 1. una formazione nei settori della matematica, della fisica e della chimica, in grado di assicurare l’acquisizione delle conoscenze di base necessarie in tutte le lauree in Ingegneria; 2. una formazione caratterizzante nell’ingegneria industriale, negli ambiti dell'ingegneria meccanica, dell'ingegneria energetica e dell'ingegneria dei materiali; 3 l’acquisizione di contenuti di alcune discipline ritenute importanti ai fini del completamento della figura professionale per gli sbocchi occupazionali, fornendo, oltre ad altri contenuti propri dell'ingegneria, anche contenuti di elettrotecnica, sicurezza, economia, ingegneria del territorio, gestione della produzione ed organizzazione aziendale. Per quanto riguarda i contenuti affini di cui al punto 3, lo studente può personalizzare il piano di studi scegliendo tre corsi tra i sette proposti, uno ogni anno.

 

INGEGNERIA INDUSTRIALE I LIVELLO (attivato nell'A.A. 2017/2018 ai sensi del D.M. 270/04)
Insegnamento Attività formativa Ambito disciplinare SSD CFU
         
         

 

AFFINE O INTEGRATIVA A SCELTA SSD ANNO