News
Please Wait
Evento Disucom - Insegnare gli inattuali
I classici all'università, oggi - Aula Radulet venerdì 4 maggio 2018 ore 10:30

DISUCOM
 

Insegnare gli inattuali
I classici all’ Università, oggi

 

Un dibattito a partire da Marco Grimaldi, Dante, nostro contemporaneo, Castelvecchi Editore

Intervengono:
     Marco Grimaldi, Ricercatore in Filologia della letteratura italiana, “La Sapienza”
     Fabio Canessa, Docente nei Licei, saggista, critico cinematografico di “Il Tirreno”
    Donato Pirovano, Professore ordinario in Filologia e critica dantesca, Università di Torino (video)

Coordina:
    Filippo Grazzini, Letteratura italiana, Disucom

 

Santa Maria in Gradi, Aula Radulet
   Venerdì 4 maggio 2018, ore 10.30

 

L’evento concorre a fornire 0,5 crediti nella casella “Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro”

 

 

Nella cultura, nella comunicazione e nella mentalità contemporanea sembra essersi affermato il valore unico dell’attualità. Nello studio della realtà e nella vita produttiva pare contare solo il presente: siamo obbligati a inseguire un mondo in continua trasformazione, senza poter prevedere un futuro a lunga scadenza e abbandonando un passato ormai irrecuperabile. Nelle istituzioni educative ciò porta a deprimere le conoscenze storiche, dall’ antichità a buona parte del Novecento. La mutazione in corso ha effetti negativi ?  Il canone letterario, da Omero a Shakespeare a Goethe, e in Italia da Dante in poi,  presenta una galleria di autori che hanno conquistato una fama al di là del loro tempo, per la particolarità del loro messaggio. Non si sono limitati a testimoniare le idee-forza della loro età: hanno individuato e illustrato alcuni elementi di un’antropologia. Questa definizione della nostra identità, pur non in assoluto immodificabile, vale per tempi lunghi; suggerisce di continuare lo studio di autori che, presunti inattuali, non sono in realtà fuori moda.