Please Wait
Editoria Digitale e Digital Storytelling LM 14

Conseguimento altri crediti in “Editoria Digitale e Digital Storytelling"

   

prof. Francesco M. Donini (responsabile)                                        donini@unitus.it

prof. Federico Meschini (seminari e assistenza in laboratorio)        fmeschini@unitus.it

 

a.a. 2017/18

 

Sede: DISUCOM, complesso di Santa Maria in Gradi

Aula 13

 

A chi è rivolto: studenti del corso LM 14 (tutti gli indirizzi)

 

Carico didattico: 10 crediti. Ore suddivise tra seminari con persone invitate, e lavoro individuale degli studenti su un progetto da discutere nella verifica finale

 

Durata: di solito lo svolgimento dei seminari è nel secondo semestre

 

Orario e inizio delle lezioni:  da definirsi

 

Verifica finale obbligatoria per conseguire i crediti

 

Il laboratorio di Editoria Digitale si pone come obiettivo quello di far fare agli studenti un’esperienza di riformulazione informatica di un testo letterario già digitalizzato. Per evitare problemi con i diritti d’autore, si useranno solo testi con diritti di rielaborazione aperti. Gli studenti apprenderanno come e dove inserire in un testo i principali marcatori della Text Encoding Initiative (TEI), e delle relazioni nel linguaggio RDF proprio del Web Semantico. Verranno usati gli strumenti di marcatura presenti in Aula 13: Visual Web Developer, Notepad++, che gli studenti possono installare anche su calcolatori propri. E’ allo studio l’acquisto del programma Oxygen.

Il progetto individuale potrà poi seguire strade diverse: a seconda dell’attitudine dello/a studente/ssa, si potrà privilegiare

l’approfondimento dei vari aspetti della codifica TEI

 l’interfaccia con la quale fruire il testo digitalizzato, con il linguaggio CSS3, e in collaborazione con il corso di Grafica ed Interfacce per la Comunicazione (prof.ssa Vocca), da inserire in questo caso nel piano di studi;

la trasformazione del testo codificato con TEI, attraverso la tecnologia XSLT, in una pagina XHTML5, in collaborazione con il corso di Web e Multimedialità (prof. Donini), da inserire in questo caso nel piano di studi;

l’elaborazione delle informazioni semantiche inserite (per es. grafo delle relazioni/incontri tra i personaggi, timeline degli eventi, luoghi e percorsi geografici segnalati nel testo).

La verifica finale prevederà una presentazione (aperta a docenti e studenti) del progetto svolto, con domande da parte dei docenti e degli studenti presenti.

 

Propedeuticità consigliate
Non ci sono propedeuticità obbligatorie; ma si consiglia fortemente di aver sostenuto in precedenza
almeno un esame relativo alle discipline informatiche: “Informatica applicata alle discipline
umanistiche”, “Strumenti digitali per la comunicazione”, “Linguaggi e Tecnologie per il Web”, “Web e
Multimedialità”.


Testi di riferimento
1) Letizia Sechi, Editoria digitale. Apogeo, 2010 (disponibile gratuitamente in formato ePub sul sito
BookRepublic).
2) Gino Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro. Laterza 2010 (gli studenti
che avessero già portato questo libro in un esame precedente dovranno sostituirlo con Robert
Darnton, Il futuro del libro, Adelphi 2011)
3) Fabio Ciotti (a cura di). Il manuale TEI Lite. Introduzione alla codifica elettronica dei testi
letterari. Sylvestre Bonnard.
4) Tommaso Di Noia, Roberto De Virgilio, Eugenio Di Sciascio, Francesco M. Donini, Semantic
Web: Tra ontologie e open data. Apogeo 2013, (capitoli 1, 2, 3, 5).
5) Max Giovagnoli, Transmedia: Storytelling e comunicazione. Apogeo 2013.
Docenti referenti per il conseguimento dell’idoneità
Prof. Francesco M. Donini (donini@unitus.it)