Laboratori
Please Wait
Laboratorio di Genetica Molecolare degli Animali Domestici

Nel laboratorio di Genetica Molecolare degli Animali Domestici vengono seguite principalmente le seguenti linee di studio:

Utilizzo di marcatori SNPs (Single Nucleotide Polymorphisms) e microsatelliti per studi di genetica di popolazione in popolazioni di interesse zootecnico.

Utilizzando degli SNPs identificati e caratterizzati nell’ambito del progetto europeo ECONOGENE, sono stati condotti studi riguardanti l’identificazione di geni sotto selezione in varie razze ovicaprine Europee e l’utilizzo degli SNPs identificati nell’assegnazione di individui alle razze in base alle frequenze alleliche caratteristiche di ciascuna razza. Nei bovini sono stati identificati e analizzati SNPs in geni coinvolti nella quantità di grasso del latte; altri SNPs sono stati utilizzati per valutare la distanza genetica tra razze bovine del gruppo podolico e per la tracciabilità di razza, assegnando alle popolazioni di individui di varie razze Europee. L’analisi di microsatelliti è stata invece impiegata in uno studio sulle popolazioni di bufalo presenti in varie aree della Turchia.

Ricerca di polimorfismi associati all’incidenza di alcune malattie di interesse zootecnico.

Sono in corso studi su aspetti genetici e diagnostici utili al controllo della paratubercolosi ovina. Sono stati identificati polimorfismi in geni del gruppo toll-like receptors, coinvolti nella risposta a patogeni di natura batterica e virale. Gli SNPs identificati saranno utilizzati per studi di associazione con varie patologie bovine. Recentemente si è scoperta una mutazione in un gene che causa l’ectodisplasia bovina nella razza Holstein.

Miglioramento genetico dei bovini mediante tecniche di genetica molecolare.

Nell’ambito del progetto SelMol (Miur-CRSA) si è intrapresa l’identificazione di polimorfismi in geni candidati associabili a caratteri di interesse per la selezione e la verifica dell’applicabilità della GS. In particolare in razze bovine italiane sono stati vari polimorfismi identificati e si sta valutando la loro associazione con caratteri implicati nella produzione di latte o nella facilità di parto

Responsabile:
Alessio Valentini