Please Wait
Tirocini formativi

Momento di incontro tra aziende e giovani, il Tiriocinio Formativo non è solo un ottimo strumento per l'acquisizione di un'esperienza professionale pratica ma si traduce anche in un'opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.

Lo studente partecipa, in modo costante e continuativo, per il totale di ore necessario al conseguimento dei crediti previsti dal percorso didattico, all'attività dell'azienda direttamente presso la struttura ospitante (azinda, studio professionale, ente, istituzione pubblica o privata) in base ad un programma definito, che deve essere finalizzato alla conoscenza, alla professionalizzazione e al graduale inserimento nel mondo del lavoro.

Gli obiettivi formativi sono concordati tra tutor universitario e tutor aziendale.

Procedura per lo svolgimento del tirocinio formativo

Cosa deve fare lo studente:

- Individuare tra i docenti disponibili un tutor universitario

- Individuare il tutor aziendale

- Consengare alla Segreteria Didattica (di riferimento:Economia, Scienze Politiche, Ingegneria) la DOMANDA D'AVVIO, la CONVENZIONE e il PROGETTO FORMATIVO

- Consegnare alla Segreteria Didattica (di riferimento:Economia, Scienze Politiche, Ingegneria), alla fine dell'attività la RELAZIONE FINALE

 

MODELLO DOMANDA D'AVVIO MODELLO CONVENZIONE MODELLO PROGETTO FORMATIVO MODELLO RELAZIONE FINALE

 

MODULISTICA PER AVVIO E RENDICONTAZIONE TIROCINIO A.A. 2019/20 - PRESSO IL TRIBUNALE DI VITERBO: ZIP

 

L'attivazione della Convenzione non ha costi per l'impresa. Il Dipartimento adempie agli obblighi assicurativi (INAIL e infortuni) e si fa carico di tutte le comunicazioni previste per Legge.

 

Riferimenti legislativi

Legge 24 giugno 1997, n. 196 Norme in materia di promozione dell'occupazione (fonte: camera.it)

D.M. 25 marzo 1998, n. 142 Regolamento recante norme di attuazione dell'art. 18  della l. 24/06/97, 196 sui tirocini formativi e di orientamento (fonte: CRUI.IT)