MIRTILLO AMERICANO

 


Nome scientifico : Vaccinium corymbosum L.  

Famiglia: Ericaceae    

Numero cromosomico: 2n=24, 48, 72

Distribuzione geografica naturale: America settentrionale.  

 
Pianta

Arbusto deciduo di 2-4 m di altezza; corteccia grigio- biancastra.  

     mirtillo pianta.jpg (213318 byte)  

 
Foglie

Ovato-allungate ad apice appuntito, glabre, lucide,  a margine leggermente seghettato; verdi durante la stagione estiva, assumono un vivace colore rosso in autunno.  

mirtillo americano .JPG (303666 byte) 

 
Fiori
Bianchi o rosati, orceolati, in infiorescenze. Si originano da gemme a fiore sui rami dell'anno precedente.  

  mirtillo foglie e fiori.jpg (105931 byte)

 
Frutti

Bacche nero-azzurre, pruinose, piu' grosse (circa 3 g) che nel mirtillo europeo, in grappoli numerosi, con polpa chiara, succo incolore, di gusto gradevole.
 

 

mirtillo frutti.jpg (111806 byte)

 

 
Epoca di fioritura

Aprile-maggio.  

 
Epoca di maturazione

Da giugno a settembre, a seconda delle cultivar e scalarmente nella pianta.  
 
Esigenze ambientali e colturali

Il pH del suolo e' il principale fattore limitante; i valori ottimali sono compresi tra 4.2 e 5.0. Predilige suoli privi di calcare, sciolti, freschi, ricchi di sostanza organica. E' assai resistente alle basse temperature invernali e necessita di freddo invernale per produrre adeguatamente.  
 
Propagazione

 Talea legnosa.
 
 
Diffusione in coltura

In Italia viene coltivato su pochi ettari in Piemonte, Lombardia e Trentino.

 
 
Utilizzazione

I frutti vengono consumati freschi, o trasformati (surgelati, marmellate, confetture, gelatine, succhi, liquori).
 

 

Torna all'elenco delle specie                  Torna alla pagina iniziale